Informativa sui rischi e politica delle avvertenze

1. Introduzione

Questa informativa sui rischi e notifica sulle avvertenze è fornita a lei (nostro Cliente e potenziale cliente), con le modifiche successive in vigore (“Legge”), che sono applicabili da Seymour Marketing Ltd. (“Azienda”).
Tutti i Clienti e i potenziali Clienti devono leggere attentamente la seguente informativa sui rischi e avvertenze contenuta in questo documento, prima di fare domanda all’Azienda di apertura di un conto di trading e prima di cominciare a fare trading con l’Azienda. Comunque, si nota che questo documento non può e non dichiara nè spiega tutti i rischi e altri aspetti significativi che comporta l’operare con Opzioni Binarie.

2. Rischi

2.1. Fare Trading nelle Opzioni Binarie è SPECULATIVO E RISCHIOSO e non è fatto per tutti gli individui del pubblico generale ma solo per quegli investitori che:
(a) hanno conoscenze per comprendere il trading di Opzioni Binarie e gli underlying assets e i mercati.
(b) comprendono e sono disposti ad assumere i rischi economici, legali e di altro genere coinvolti.
(c) considerate le loro personali circostanze finanziarie, risorse finanziarie, stile di vita e obblighi sono finanzialmente in grado di far fronte alla perdita del loro intero investimento
2.2. L’Azienda non fornirà al Cliente alcun consiglio riguardo alle Opzioni Binarie, gli underlying assets e i mercati o farà raccomandazioni di investimento di alcun tipo.
2.3. Le Opzioni Binarie sono strumenti finanziari che derivano il loro valore dei prezzi degli underlying assets/mercati ai quali si riferiscono (ad esempio valuta, indici di equità, azioni, metalli, indici futuri, forward, ecc). Sebbene i prezzi a cui l’Azienda fa trading siano stabiliti da un algoritmo sviluppato dall’Azienda, i prezzi sono derivati dagli underlying assets/mercati. E’ importante che il Cliente comprenda i rischi associati al trading nel relativo underlying asset/mercato perchè fluttuazioni del presso dell’underlying asset/mercato condizioneranno la profittabilità del suo trading. Alcuni dei rischi includono:
Liquidità di mercato: I prezzi delle Opzioni Binarie saranno influenzati da, tra le altre cose, cambiamenti di relazioni di domanda e offerta, programmi e politiche governative, agriculturali, commerciali e di trading, eventi di politica nazionale e internazionale e il prevalere delle caratteristiche psicologiche del relativo mercato. Pertanto, le condizioni di mercato possono cambiare significativamente in un breve periodo di tempo e quindi entro certe condizioni di mercato potrebbe essere impossibile realizzare una Direttiva del Cliente e causare perdite.
Variabilità: i movimenti nel prezzo degli underlying assets/mercati possono essere variabili e imprevedibili.Questo avrà un impatto diretto sui profitti e le perdite del Cliente. Comprendere la variabilità di un underlying mercato aiuterà a guidare il Cliente a fare trading e a quanto è disposto a perdere.
Fluttuazioni di mercato: una fluttuazione è un improvviso cambiamento di prezzo di un underlying asset da un livello ad un altro. Vari fattori possono portare a gapping (per esempio, eventi economici o annunci di mercato) e il gapping può verificarsi sia quando l’underlying mercato è aperto che chiuso. Il ‘Gapping’ può causare una perdita (o profitto) significativa.
2.4. Si recepisce che nel caso di trading di valute, ci possano essere situazioni, movimenti e/o condizioni che si verificano nel weekend, all’inizio della settimana, o durante la giornata dopo il rilascio di significativi valori macroeconomici, notizie economiche o politiche che causano l’apertura di mercati valutari con livelli di prezzo che possano differire in maniera sostanziale dai prezzi precedenti.
2.5. Si recepisce che il Cliente non ha alcun diritto o obbligo rispetto agli strumenti o underlying assets relativi alle Opzioni Binarie con cui fa trading.
2.6. Le Opzioni Binarie offerte dall’Azienda non sono elencate e/o traded su nessuno scambio regolato. I prezzi e altre condizioni sono stabiliti dall’Azienda, e il calcolo del prezzo da pagare (o il payout da ricevere) al momento in cui il contratto sia acquistato o venduto si baserà sulla miglior stima dell’Azienda dei prezzi dell’underlying mercato e i livelli attesi dei tassi d’interesse, le variabilità implicate e altre condizioni di mercato durante la durata del contratto. I prezzi e altre condizioni sono basate su complessi calcoli aritmetici.

3. Tariffe e commissioni

3.1. Prima che il Cliente cominci a fare trading, dovrebbe ottenere i dettagli di comissioni per cui il Cliente sarà responsabile.
3.2. La Fornitura dei Servizi da parte dell’Azienda al Cliente è soggetta a cambiamenti, disponibili sul sito dell’Azienda. E’ responsabilità del Cliente controllare che ci siano cambiamenti nelle commissioni.
3.3. L’Azienda non garantisce che nessuna tassa e/o qualsiasi altro onere sarà pagabile. C’è il rischio che i trade del Cliente nelle Opzioni Binarie possano essere o diventare soggetti a tasse e/o altri oneri ad esempio a causa di cambi nella legislazioni o sue personali circostanze. Il Cliente è responsabile di qualsiasi tasse e/o oneri che possano essere applicati rispetto ai suoi trades.
3.4. Si nota che i prezzi dell’Azienda in relazione al trading di Opzioni Binarie sono stabiliti dall’Azienda e possono differire dai prezzi riportati altrove. I prezzi di trading dell’Azienda sono quelli a cui l’Azienda è disposta a vendere Opzioni Binarie ai suoi Clienti al momento della vendita. Pertanto, potrebbero non corrispondere direttamente ai livelli di mercato in tempo reale nel momento in cui la vendita delle Opzioni Binarie si verifica.

4. Rischi di Terze Parti

4.1. L’Azienda può passare capitale ricevuto dal Cliente a terze parti (es. una banca o un broker) per custodirlo o controllarlo in modo da effettuare una Transazione attraverso o con quella persona. L’Azienda non ha alcuna responsabilità per atti o omissioni di terzi a cui viene passato il capitale ricevuto dal Cliente.
4.2. Nel caso di insolvenza o qualsiasi analoga procedura in relazione a quella terza parte, l’Azienda può solo avere un reclamo non garantito contro la terza parte per conto del Cliente, e il Cliente sarà esposto al richio che il capitale ricevuto dall’Azienda dalla terza parte sia insufficiente a soddisfare i reclami del Cliente relativi al conto rispettivo. L’Azienda non accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita derivante.
4.3. L’Azienda ha il diritto di custodire il capitale del Cliente per conto del Cliente al di fuori della CEE. L’Azienda non sarà responsabile per l’insolvenza, atti o omissioni di terzi riferiti in questo paragrafo.
4.5. Una Banca o Broker attraverso cui l’Azienda possa interagire potrebbe avere interessi contrari agli Interessi del Cliente.

5. Rischi Tecnici:

5.1. Il Cliente e non l’Azienda sarà responsabile per i rischi di perdite finanziarie causate da avaria, malfunzione, interruzion, disconnessione o azioni malevole di informazioni, comunicazioni, elettricità, elettronica o altri sistemi.
5.2. Se il Cliente intraprende transazioni su un sistema elettronico, sarà esposto ai rischi associati al sistema inclusa l’avaria di hardware, software, server, linee di comunicazione e internet. Il risultato di tali avarie può essere che la sua Direttiva non sia realizzata secondo le sue istruzioni o non sia realizzata affatto. L’Azienda non accetta alcuna responsabilità nel caso di una tale avaria.
5.3. L’Azienda non ha responsabilità se terze persone non autorizzate hanno accesso a informazioni, inclusi indirizzi elettronici, comunicazioni elettroniche e dati personali, dati di accesso laddove i suddetti siano trasmessi tra l’Azienda o qualsiasi altra parte, utilizzando internet o altri strumenti di comunicazione di rete, telefono, o altri mezzi elettronici.
5.4. Il Cliente ammette che le informazioni non crittografate trasmesse via email non sono protette da alcun accesso non autorizzato.
5.5. Nei momenti di flusso eccessivo di opportunità di investimento il Cliente potrebbe avere qualche difficolta a connettersi tramite il telefono o sulla piattaforma(a)/sistema(i) di trading dell’Azienda, specialmente in Mercato veloce (ad esempio, quando indicatori macroeconomici chiave sono rilasciati).
5.6. Il Cliente ammette che internet può essere soggetto a eventi che possano influenzare il suo accesso al sito dell’Azienda e/o piattaforma(e)/sistema(i) di trading, includendo ma non limitatamente a interruzioni o blackout di trasmissione, avarie di hardware e software, disconnessione da internet, avarie di rete elettrica pubblica o attacchi da hacker. L’Azienda non è responsabile per alcun danno o perdita risultante da eventi al di fuori del suo controllo o per qualsiasi altra perdita, costo, responsabilità, o spesa (includendo, senza restrizioni, perdita o profitto) che possa risultare dall’impossibilità del Cliente di accedere al Sito dell’Azienda e/o Sistema di Trading o ritardo o fallimento nel inviare Direttive o Transazioni.
5.7. Il Cliente è avvisato che quando fa trading su una piattaforma elettronica egli assume i rischi di perdita finanziaria che possono essere una conseguenza, tra le altre cose, di:
Avaria dei dispositivi o software del Cliente e bassa qualità di connesssione.
L’avaria, il malfunzionamento o l’uso improprio di hardware o software dell’Azienda o del Cliente.
Funzionamento improprio dei dispositivi del Cliente.
Impostazioni errate del Terminale del Cliente.
Aggiornamenti ritardati del Terminale del Cliente.
5.8. In connessione all’uso del computer e rete di comunicazione dati e vocale, il Cliente assume i seguenti rischi tra gli altri, nei cui casi l’Azienda non ha alcuna responsabilità per qualsiasi perdita risultante:
Blackout del dispositivo del Cliente o del provider, o operatore di comunicaizioni (inclusa comunicazione vocale) che serve il Cliente.
Danni fisici (o distruzione) dei canali di comunicazione utilizzati per collegare il Cliente e il provider (operatore di comunicazione), provider, e il server di trading o informazioni del Cliente.
Interruzione (qualità molto bassa) delle comunicazioni attraverso i canali usati dal Cliente, o i canali usati dal provider, o operatore di comunicazione (inclusa comunicazione vocale) che sono utilizzati dal Cliente.
Impostazioni errate o inconsistenti con i requisiti del Terminale del Cliente.
Aggiornamenti mancati del Terminale del Cliente.
Quando si conducono transazioni via comunicazione vocale telefonica (linea fissa o mobile) il Cliente corre il rischio di problemi di composizione del numero, quando cerca di raggiungere un impiegato del dipartimento del servizio broker dell’Azienda a causa di problemi di qualità di comunicazione e intasamento del canale di comunicazione.
L’uso di canali di comunicazione, hardware e software, generano il rischio di non ricezione di un messaggio (inclusi messaggi di testo) dell’Azienda da parte Cliente.
Il trrading via telefono potrebbe essere impedito da sovraccarico della connessione.

6. Insolvenza

6.1. L’insolvenza o difetto dell’Azienda potrebbe portare al liquidamento o chiusura di posizioni senza il consenso del Cliente.

7. Piattaforma di Trading

7.1. Il Cliente ammette che è permessa solo una Istruzione per volta nella coda. Una volta che il Cliente ha inviato un’Istruzione, qualsiasi ulteriore Istruzione inviata dal Cliente è ignorata e il messaggio “Direttiva bloccata” appare fino a quando la prima Istruzione viene realizzata.
7.2. Il Cliente ammette che l’unica fonte affidabile di informazioni di Flusso delle Quote è quella del Server live Quotes Base. Quotes Base non è una fonte affidabile di informazioni di Flusso delle Quote sul Terminale del Cliente perchè la connessione tra il Terminale del Cliente e il Server potrebbe essere interrotta e alcune delle Quote potrebbero semplicemente non raggiungere il Terminale del Cliente.
7.3. Il Cliente ammette che quando egli chiude la finestra di input/cancellazione delle Direttive o la finestra di apertura/chiusura posizione, l’Istruzione che è stata inviata al Server, non sarà cancellata.

8. Eventi di Forza Maggiore

8.1. Nel caso di Eventi di Forza Maggiore il Cliente accetta il rischio di perdita finanziaria.

9. Fund Dondo ci Compensazione Investitori

9.1. L’Azienda partecipa al Fondo di Compensazione Investitori. Certi clienti avranno diritto a compensazione nell’ambito del Fondo di Compensazione Investitori laddove l’Azienda abbia una mancanza. La Compensazione non eccederà ventimila euro (20.000 euro) per ogni Cliente avente diritto. Per ulteriori dettagli si prega di fare riferimento al “Fondo di Compensazione Investitori” presente sul nostro sito.

10. Consigli e Raccomendazioni

10.1. L’Azienda non consiglierà il Cliente sui meriti di una particolare Transazione o darà alcuna forma di consiglio di investimento e il Cliente ammette che i Servizi non includono la fornitura di consigli di invstimento in Opzioni Binarie o sui Mercati Underlying. Solamente il Cliente intraprenderà Transazioni e prenderà decisioni relative basate sul proprio giudizio. Nel chiedere all’Azienda di intraprendere qualsiasi Transazione, il Cliente dichiara di essere il solo responsabile per aver effettuato la sua valutazione indipendente e indagine sui rischi della Transazione. Egli dichiara di avere sufficiente conoscenza, sofisticazione di mercato, consigli professionali ed esperienza per effettuare la propria valutazione dei meriti e rischi di qualsiasi Transazione. L’Azienda non fornisce alcuna garanzia sull’appropriatezza dei prodotti traded nell’ambito di questo Contratto e non assume alcun obbligo fiduciario nelle sue relazioni col Cliente.
10.2. L’Azienda non sarà sotto alcun obbligo di fornire al Cliente consigli legali, fiscali o di altro genere relativi alle Transazioni. Il Cliente dovrà cercare consulenza da esperti in modo indipendente se egli dovesse avere dubbi sull’incorrenza di responsabilità fiscali. Il Cliente è qui avvisato che le leggi fiscali sono soggette a cambiamenti occasionali.
10.3. L’Azienda può, occasionalemente e a propria discrezione, fornire al Cliente (o in newsletter che può pubblicare sul proprio Sito o fornire agli iscritti attraverso il proprio Sito o la Piattaforma di Trading o altrimenti) informazioni, raccomandazioni, notuzie, cronache di mercato o altre informazioni ma non come servizio. Laddove lo faccia:
(a) l’Azienda non sarà responsabile per tali informazioni;
(b) se il documento contiene una restrizione alla persona o categoria di persone per cui il documento è inteso o distribuito, il Cliente accetta che non lo passerà ad alcuna di tali persone o categorie di persone;
(c) l’Azienda non dà alcuna dichiarazione o garanzia sull’accuratezza, correttezza o completezza di tali informazioni o delle conseguenze fiscali o legali di qualsiasi Transazione relativa.
(d) queste informazioni sono fornite solamente per permettere al Cliente di effettuare le sue decisioni di investimento e non costituiscono consigli finanziari o promozioni finanziarie indesiderate al Cliente.
10.4. Si considera recepito che le cronache di mercato, notizie o altre informazioni fornite o rese disponibili dall’Azienda sono soggette a cambiamente e possono essere ritirate in qualunque momento senza preavviso.

11. Nessuna Garanzia di Profitto

11.1. L’Azienda non fornisce alcuna garanzia di profitto o di mancanza di perdite nel trading di Opzioni Binarie. Il Cliente non ha ricevuto tali garanzie dall’Azienda o da alcuno dei suoi rappresentanti. Il Cliente è consapevole dei rischi inerenti al trading di Opzioni Binarie ed è finanziariamente in grado di sostenere tali rischi e qualsiasi perdita incorsa.